Alcuni dati sull'immigrazione in Italia

Andare in basso

Alcuni dati sull'immigrazione in Italia

Messaggio  Domsky il Gio Ott 09, 2008 5:33 am

I cittadini stranieri residenti in Italia al 1° gennaio 2008 sono 3.432.651

Gli stranieri sono dunque aumentati di 493.729 unità (+16,8%) rispetto al 1° gennaio 2007

Gli immigrati di cittadinanza romena sono cresciuti nell'ultimo anno di 283.078 unità (+82,7%).

Circa 457 mila residenti di cittadinanza straniera sono nati in Italia, 64.049 nel solo anno 2007.

Complessivamente, i minorenni costituiscono un insieme di circa 767 mila individui. La maggior parte di essi sono nati in Italia.

Quasi la metà dei residenti stranieri (un milione e 616 mila individui, pari al 47,1% del totale) proviene dai paesi dell'Est europeo

Il 62,5%degli immigrati risiede nelle regioni del Nord, il 25% in quelle del Centro e il restante 12,5% in quelle del Mezzogiorno

L'incidenza percentuale degli stranieri residenti in Italia sulla popolazione complessiva, che all'inizio dell'anno 2007 era del 5,0%, raggiunge al 1° gennaio 2008 quota 5,8%.

da http://www.corriere.it/cronache/08_ottobre_09/istat_aumento_immigrati_italia_d9335a70-95e5-11dd-86ba-00144f02aabc.shtml

Domsky
Admin

Messaggi : 159
Data d'iscrizione : 30.09.08

Visualizza il profilo dell'utente http://sovrappopolazione.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Più sbarchi, più richieste d'asilo, più centri di accoglienza

Messaggio  Domsky il Ven Ott 10, 2008 10:48 am

Più sbarchi, più richieste d'asilo, più centri di accoglienza. L'equazione è semplice.
Nei primi otto mesi del 2008 sono sbarcati 20.271 migranti contro i 12.419 dello stesso periodo nel 2007. Non solo.

Rispetto allo scorso anno, sono nettamente aumentati i richiedenti asilo, in particolare somali, a scapito di una sempre minore presenza di marocchini, egiziani e tunisini sulle barche al largo di Lampedusa.


Per far fronte all'incremento delle richieste d'asilo, negli ultimi mesi il governo ha aperto in tutta Italia 44 nuovi centri di accoglienza, grazie allo stato di emergenza nazionale proclamato il 25 luglio dal ministro dell'Interno Roberto Maroni. Oltre duemila persone sono state ospitate in alberghi, vecchie proprietà del demanio e strutture private. Tutte appaltate al terzo settore. Finora non si sapeva nemmeno dove si trovassero e da chi fossero gestiti.

Ora l'osservatorio Fortress Europe ha messo on line una mappa aggiornata al 5 settembre con 37 dei nuovi centri aperti in Piemonte, Friuli, Toscana, Lombardia, Lazio, Marche e Sicilia.

La maggior parte dei nuovi centri (21) si trovano in Sicilia.

I 2.471 posti disponibili nei nuovi centri, si vanno ad aggiungere ai 4.169 dei 10 centri di prima accoglienza (Cpsa-Cda) e ai 980 posti dei sei centri di accoglienza per richiedenti asilo (Cara).

I richiedenti asilo vi saranno ospitati per alcuni mesi, in attesa del verdetto della Commissione territoriale per il riconoscimento dello status di rifugiato.

Domsky
Admin

Messaggi : 159
Data d'iscrizione : 30.09.08

Visualizza il profilo dell'utente http://sovrappopolazione.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum